FAQ (Domande frequenti)

OpenCon Italia è un evento nazionale per poliamorosi, polisimpatizzanti e policuriosi che abbiano voglia di  allargare i propri orizzonti, confrontarsi e imparare dalle esperienze degli altri, incontrare persone con modi di pensare simili e divertirsi.

L’edizione 2017 si terrà da venerdì 1  a domenica 3 e, opzionalmente, fino a lunedì 4 settembre a Matigge di Trevi, presso il Centro Ritiri Hotel La Torre: per maggiori informazioni sulla location visitate la sezione Dove & Quando.

Opencon Italia è un punto d’incontro dove poter comunicare, riflettere, socializzare e fare nuove amicizie in uno spazio sicuro e all’interno di una cultura del consenso. Non è un sex party, uno spazio fetish o BDSM né un servizio di appuntamenti: non troviamo niente di sbagliato in questo genere di servizi, ma non è ciò che abbiamo organizzato. Prima di aderire, leggete il nostro Codice di condotta.

Chiunque sia maggiorenne e abbia una anche minima esperienza con il poliamore, o semplicemente sia interessato all’argomento.

Se non hai idea di cosa sia il poliamore, ti consigliamo di fare qualche ricerca (puoi per esempio leggere la sezione Sul poliamore o visitare il sito Poliamore.org) per farti un’idea e decidere se è un argomento che ti interessi esplorare, e se partecipare all’OpenCon possa essere un’esperienza per te utile o piacevole.

No. E’ più simile a un incontro tra amici, che dividono le spese di vitto e alloggio, e che decidono insieme come passare il proprio tempo. Tutti, inclusi gli organizzatori, pagano la stessa cifra, dormono nello stesso tipo di camera, e mangiano le stesse cose. L’hotel ci fornisce la possibilità di usufruire di alcuni spazi comuni dove poter organizzare i workshop, che tutti possono proporre e condurre, e a cui tutti possono partecipare. Oltre ai workshop, all’interno delle giornate possono essere proposti dei momenti di partecipazione collettiva, ma sempre libera e consensuale. Per un approfondimento, vedi la sezione Cosa succederà.

Per ovvie ragioni, partecipare a un evento incentrato sul poliamore garantisce una possibilità maggiore di conoscere persone con orientamento poliamoroso rispetto alla vita quotidiana: conoscere nuove persone può essere un piacevole effetto collaterale della partecipazione a OpenCon Italia. Trovare nuovi partner, però, non è l’obiettivo dei partecipanti all’OpenCon: abbiamo organizzato questo incontro per avere la possibilità di confrontarsi sul tema del poliamore e imparare l’uno dai vissuti dell’altro, in uno scambio reciproco e rispettoso e in uno spazio sicuro.

Sentiti quindi libero di socializzare quanto vuoi, ma sempre nel rispetto degli spazi e del consenso dell’altro… proprio come dovrebbe essere nella vita di tutti i giorni!

I dati che fornirai al momento della prenotazione non saranno divulgati, se non per le procedure amministrative relative alla registrazione all’Hotel.

Ciononostante ti invitiamo a tutelare la tua intimità nella maniera che più ti è consona: il Codice di Condotta (da leggere prima di prenotare) richiede che ciascun partecipante rispetti la privacy degli altri partecipanti, in modo che ogni momento di condivisione avvenga in uno spazio sicuro.  Rispettare il codice, però, richiede un atto di responsabilità personale. Se quindi pensi che  condividere durante l’OpenCon alcuni aspetti della tua vita che non devono essere resi pubblici possa metterti a disagio, ti invitiamo a prendere in considerazione l’idea di usare uno pseudonimo, e di non fornire altri dettagli identificativi.

Per tutelare le modalità di partecipazione e la privacy dei partecipanti, ti chiediamo di contattarci prima all’indirizzo info@opencon.it per approfondire i dettagli del tuo progetto.

Al momento della prenotazione potrai scegliere tra una camera singola, una camera doppia o tripla da dividere con chi vorrai, o un letto singolo in una stanza doppia o tripla, da dividere con chi capiterà. Avrai inoltre la possibilità di indicare se preferisci dormire in una camera con persone del tuo stesso genere. Si mangia tutti insieme, ma avrai la possibilità di indicare la preferenza per un menu vegetariano, vegano o senza glutine e di segnalare eventuali allergie.

Per ulteriori dettagli consulta la pagina Prenotazioni.

I lavori dell’OpenCon cominceranno il venerdì alle 19, con un cerchio di presentazione, a cui seguirà la cena e la “Blue Hour”, uno spazio di riflessione in piccoli gruppi, che verrà mantenuto anche nella serata successiva.

La mattina del sabato avranno inizio le sessioni dei workshop, intervallate da piccoli break e dal pranzo.

Il programma dei wrokshop non è disponibile in anticipo volutamente perché, proprio per la natura di non-conferenza dell’OpenCon, continua a essere in corso d’opera da ora e per tutta la durata del week end.

Ogni partecipante quindi è considerato un potenziale relatore o facilitatore di workshop, e può proporre il workshop che vuole condurre: esso viene inserito nel tabellone orario, e chiunque può parteciparvi.

I workshop possono essere proposti da chiunque, il programma continuerà quindi a modificarsi prima e durante il week end. Ai conduttori non è richiesto di essere necessariamente degli “esperti” sull’argomento, ma di aiutare la discussione a decollare e assicurarsi che chiunque voglia possa dire la sua, facendo sì che anche lo spazio del workshop, come tutto lo spazio dell’OpenCon, sia uno spazio sicuro come da Codice di Condotta. Per tenere un workshop basta avere un argomento chiaro e un minimo di preparazione. Conservare la disposizione a cerchio durante la discussione aiuta a mantenere una relazione non gerarchica e a diminuire la pressione.

Al momento della conferma della prenotazione riceverai un link ad uno spazio online dove, se hai già un’idea per un workshop da proporre, potrai scriverne titolo e descrizione sommaria; in più, all’atto della richiesta di prenotazione (o successivamente) potrai richiedere di essere iscritto al gruppo Facebook “OpenCon Italia 2017” sul quale, oltre a iniziare a socializzare virtualmente con gli altri partecipanti, potrai discuterne.

I workshop sono il focus centrale dell’OpenCon; abbiamo tuttavia pensato di mantenere la possibilità, come nelle scorse edizioni, di proporre, negli orari serali, dei piccoli momenti artistico-ricreativi. Se vuoi presentare un monologo, una canzone, una poesia, sei il benvenuto!

I partecipanti all’OpenCon possono comunque scegliere di spendere il proprio tempo socializzando, chiacchierando a bordo piscina, invece che seguire un workshop.

I workshop saranno organizzati come discussioni facilitate o attività di gruppo su una gamma di argomenti connessi alla quotidianità non-monogama. Sono opportunità per conoscere come vivono le altre persone, condividere conoscenze ed esperienze, e acquisire nuove competenze.

Ci saranno probabilmente diversi workshop in contemporanea, ognuno della durata più o meno di un’ora e mezza, e sono tutti facoltativi: potrete scegliere quello che più vi interessa.

Per la struttura di come sono organizzate le giornate trovate la tabella del programma nella pagina “Cosa succederà”.

Puoi aiutarci a diffondere l’evento: più persone ci saranno, più aumentano le possibilità di imparare, scoprire, confrontarsi. Potete regalare il biglietto dell’OpenCon ai tuoi amori, o potenziali tali, condividere l’evento su Facebook, invitare gli amici che pensi possano essere interessati.

Durante l’OpenCon puoiorganizzare un workshop o contribuire a qualche forma di intrattenimento.

La tariffa per la partecipazione all’OpenCon varia a seconda della sistemazione ed è di € 95 se si desidera alloggiare in camera multipla (tre o quattro persone), € 103 se si desidera un posto in camera doppia ed € 144 se si desidera una camera doppia uso singola. La tariffa è comprensiva delle due notti, di due colazioni, due pranzi e due cene (dalla cena del venerdì al pranzo della domenica), delle pulizie giornaliere e dell’utilizzo di tutti gli spazi comuni.

È inoltre possibile prolungare la propria permanenza fino al lunedì. In questo caso sarà da aggiungere un supplemento ai prezzi di cui sopra dipendente dal tipo di sistemazione e dall’ora di partenza (compresa la sola cena della domenica o anche il pranzo del lunedì),

Trovi tutti i dettagli sulla pagina “Prenota“.

Nella malaugurata ipotesi tu dovessi annullare la tua partecipazione dopo la prenotazione, questi saranno gli importi rimborsati:

  • cancellazioni fino al 18/8: rimborso del 50%
  • cancellazioni dopo il 18/8: nessun rimborso.

Qualora tuttavia si riuscisse a cedere il tuo posto, con le stesse caratteristiche di sistemazione, ad un altro partecipante, effettueremmo comunque il rimborso totale a prescindere dalla data dell’annullamento.

I soldi del biglietto servono a pagare le stanze, i pasti, i materiali usati nei workshop e nei momenti comuni. Nessuno degli organizzatori viene pagato per il suo operato, perché gli organizzatori sono volontari, l’associazione RETI un’associazione senza scopo di lucro e l’OpenCon è un evento co-creato da tutti i suoi partecipanti. Tutti pagano il biglietto, e chi è coinvolto nell’organizzazione base (principalmente nelle relazioni con la struttura alberghiera) lo fa su base assolutamente volontaria.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi